MERET HOPPENHEIM AL LAC DI LUGANO

Meret Oppenheim, Opere in dialogo da Max Ernst a Mona Hatoum. Lugano febbraio 2017.

Meret Oppenheim (1913-1985) arriva a Parigi nel 1932. Ragazza, indipendente, intraprendente ed emancipata, con una formazione artistica approssimativa (ma una solida educazione intellettuale), e con l’incosciente entusiasmo dei vent’anni, familiarizza con Alberto Giacometti, con cui intreccia una duratura amicizia e si ritrova al centro del gruppo esplosivo di artisti surrealisti capitanati da Andre Breton con i quali non esita a mettersi in gioco con la propria personalità. Continua a leggere

THE SKY OVER NINE COLUMNS ARRIVA A SANKT MORITZ

Heinz Mack

Ralph Dommermuth è un uomo facoltoso. Mecenate e collezionista d’arte, AD di Internet United AG, quando a Venezia si è trovato di fronte all’opera di Heinz Mack, The Ski Over Nine Columns, installata di fronte alla basilica palladiana di San Giorgio Maggiore, nel contesto della 14a Biennale di Architettura 2014, ha pensato che uno spettacolo di quel genere dovesse essere condiviso con il maggior numero di persone. Continua a leggere